Home » Articoli » Mal di Testa e Celiachia

Mal di Testa e Celiachia

Mal di Testa e Celiachia - Michele Grassi - Neurologo

CEFALEA CRONICA CHI NE SOFFRE DOVREBBE VERIFICARE SE NON «SOPPORTA» IL GLUTINE

Mal di testa per intolleranza. Anche la celiachia tra le cause dell' emicrania

 

Un gran numero di italiani soffre di emicrania cronica inspiegabile. Oggi, uno studio tutto italiano, pubblicato sull' American Journal of Gastroenterology, suggerisce che in alcuni casi l'emicrania può essere una spia della celiachia, l'intolleranza al glutine. CIRCOLAZIONE Antonio Gasbarrini, docente di Medicina Interna dell' Università Cattolica di Roma, ha reclutato alcuni pazienti che soffrivano di emicrania cronica ed è andato in cerca dei segni di un'eventuale malattia celiaca non diagnosticata. «L'idea è nata perché l'emicrania è una patologia in cui vi sono disordini del circolo vascolare cerebrale», racconta Gasbarrini. «Poiché il morbo celiaco porta spesso a disturbi vascolari, ci siamo chiesti se non potesse esistere una relazione fra cefalea inspiegabile e celiachia». I medici hanno cercato alcuni marcatori della malattia celiaca nel sangue dei partecipanti allo studio e, nei casi positivi, hanno confermato la diagnosi con una endoscopia e una biopsia dei villi intestinali. L' idea di partenza si è rivelata corretta: il 4 per cento degli emicranici aveva una celiachia non diagnosticata. «In chi soffre di mal di testa cronico la frequenza della malattia celiaca è risultata dieci volte maggiore rispetto a quella della popolazione generale, che si attesta sullo 0.3-0.4 per cento» precisa Gasbarrini. «Si tratta di pazienti in cui i villi intestinali sono solo parzialmente atrofizzati, che non hanno quindi i classici sintomi della malattia celiaca, ma soltanto problemi "extradigestivi": aborti spontanei ripetuti, infertilità, anemia. Ed anche, come rivela il nostro studio, emicrania cronica». ESAMI Il dato più confortante è che il mal di testa "celiaco" è migliorato dopo sei mesi di alimentazione senza glutine. «Alla luce di questi dati, è opportuno che i pazienti con emicrania cronica di cui non si conosce la causa si sottopongano all' esame del sangue per i marcatori di celiachia, e , nel caso, a una dieta priva di glutine» conclude Gasbarrini.
MALATTIA SPESSO NON RICONOSCIUTA La malattia celiaca è un' intolleranza al glutine, un complesso di proteine contenuto nel frumento e in altri cereali come orzo, segale e avena. Nei malati si ha un'atrofia più o meno marcata dei villi intestinali e, di conseguenza, carenze nell'assorbimento dei nutrienti. In Italia è circa un individuo su mille a soffrire della forma classica di celiachia, ma si stima che siano dieci volte di più i pazienti con malattia celiaca "subclinica". I sintomi classici comprendono diarrea, dimagrimento, carenze nutrizionali e dolori alla pancia. La diagnosi si effettua mediante un esame del sangue (che valuta la presenza in circolo di particolari marcatori della patologia) e una biopsia dei villi intestinali, che nei malati di celiachia appaiono più o meno lesionati e atrofizzati.

Meli Elena
corriere della sera.it

commenti (0)